ALOIS LAGEDER TORNA PROTAGONISTA DELLA GUIDA VINI D’ITALIA


loewengang_cabernet_copiaALOIS LAGEDER TORNA PROTAGONISTA DELLA GUIDA VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO: NELL’EDIZIONE 2012 IL LÖWENGANG CABERNET 2007 SI AGGIUDICA I TRE BICCHIERI

Magrè, Settembre 2011- Un nuovo successo per la Tenuta Alois Lageder : la prestigiosa Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso ha assegnato per l’edizione del prossimo anno i tre bicchieri ad uno dei vini di punta della Tenuta altoatesina, il Löwengang Cabernet 2007.

Unico Cabernet tra le 25 etichette dell’Alto Adige selezionate, il Löwengang 2007 racconta la storia e la tradizione dell’azienda Alois Lageder. Proveniente dal vigneto centenario della Tenuta omonima, questo Cabernet rappresenta l’eccellenza della produzione biodinamica, ottenendo un vino dal colore intenso e dall’aroma fruttato.
Il riconoscimento ufficiale,
previsto a Roma sabato 22 ottobre 2011, conferma l’interesse sempre
maggiore per una viticoltura sostenibile, in grado di dar vita a vini
autentici e di carattere come quelli proposti da Alois Lageder.

 

 

“Questo riconoscimento
ha per noi un doppio valore.- Dichiara Alois Lageder – Esso rende
omaggio alla cura e dedizione che costantemente mettiamo nel nostro
lavoro e allo stesso tempo, riprende un dialogo con il Gambero Rosso
lasciato in sospeso da quasi 10 anni. Con l’occasione, abbiamo avuto
finalmente la possibilità di condividere i nostri processi di lavorazione,
il nostro rapporto con la vigna, l’approccio olistico e tutta la filosofia
che permea la nostra attività quotidiana”

2007_Löwengang_Cabernet pdf_



loewengang_cabernet_9_copiaA proposito
di Alois Lageder

Sin dal 1823, la vitivinicoltura
è parte integrante della storia della famiglia Lageder. Giunta alla
quinta generazione con l’attuale proprietario Alois Lageder, la tenuta,
con sede a Magrè in provincia di Bolzano, si distingue per la filosofia
ispirata all’approccio olistico e sostenibile e per la capacità di
fondere sapientemente tradizione ed innovazione. Esempio di eccellenza
nella produzione di vini biodinamici, l’azienda coltiva un territorio
di 50 ettari di proprietà; altri 100 ettari vengono conferiti da viticoltori
della zona con i quali l’azienda intrattiene rapporti di lunga data.
Con le due linee Tenutæ Lageder e Alois Lageder, la produzione
totale si aggira intorno a 1,5 milioni di bottiglie, di cui il 70% di
vini bianchi. 

Per ulteriori informazioni su Alois Lageder: www.aloislageder.eu