Quanto sono sani i vini di VinNatur?


vinnnnaturOrmai da quattro anni, allo scopo di monitorare la conformità delle aziende aderenti, VinNatur ha deciso di analizzare approfonditamente i prodotti di ogni associato. Nel 2012 le analisi svolte hanno visto la ricerca di 120 principi attivi di pesticidi (ossia la totalità dei prodotti chimici in commercio che vengono utilizzati per la cura del vigneto) e le quantità di anidride solforosa totale. Il laboratorio che ha curato il lavoro è Enocentro (Verona). Il grafico che vedete, gentilmente curato dagli amici di LINFOGRAFICO , mostra nel dettaglio i risultati ottenuti.


Un lavoro dispendioso ed accurato che al momento rappresenta il più importante processo di “auto-analisi” intrapreso da una associazione di vignaioli. Ciò vuole dimostrare la volontà di VinNatur di operare con chiarezza nel massimo rispetto di appassionati e professionisti del mondo del vino.

Queste analisi hanno lo scopo di sensibilizzare sia i produttori che i consumatori in merito all’uso di alcune sostanze chimiche utilizzate in agricoltura; è bene ricordare infatti che queste, oltre a provocare danni ancora oggi sconosciuti per la salute umana, lasciano residui nei vigneti provocando gravi squilibri dell’ecosistema con perdite di biodiversità ed impoverimento dei suoli. I risultati delle analisi, concluse pochi giorni fa possono riassumersi così. Su un totale di 135 campioni analizzati 126 sono risultati completamente esenti da ogni tipo di pesticida, mentre i restanti 10 presentano residui di pesticidi. Un risultato molto confortante rispetto agli anni precedenti in quanto vede una diminuzione del 65 % dei vini inquinati. L’analisi dell’anidride solforosa totale ha evidenziato che 43 vini risultano avere meno di 10 mg/l di anidride solforosa (la legge permette in questi casi di apporre in etichetta la dicitura “NON CONTIENE SOLFITI AGGIUNTI”), i restanti 97 vini sono al di sotto dei 60 mg/l con poche eccezioni che superano questo livello. Tra qualche giorno verrà divulgato l'elenco delle aziende più meritevoli, che hanno dimostrato di non usare pesticidi da molti anni e che si prodigano per la diminuzione o l'inutilizzo dell'anidride solforosa.

www.vinnatur.org